You are here

Servizi

 
11 ottobre 2019
Rettifica bando Coordinatore del Tirocinio CdL in Infermieristica

E' stato rettificato l'art. 2 del bando finalizzato all'affidamento dell'incarico di Coordinatore del Tirocinio (attività pratico-formative professionalizzanti) per il Corso di Laurea in Infermieristica (sede di Lagonegro) per il triennio accademico 2019/2023.

 
01 ottobre 2019
Avviso Addetto Stampa. REVOCA
E' stata revocata la procedura selettiva indetta con Deliberazione n. 122 del 5 febbraio 2018, come modificata ed integrata con Deliberazione n. 979 del 23 settembre 2019, finalizzata al conferimento di un incarico libero professionale a tempo determinato di addetto stampa.
 
25 settembre 2019
Bando di selezione per Coordinatore del tirocinio pratico-formativo Cdl professioni sanitarie

Possono accedere alla selezione solo i dipendenti di ruolo dell'Azienda Ospedaliero-Regionale San Carlo di Potenza, appartenenti allo specifico profilo professionale relativo all'incarico da attribuire. 

 
19 settembre 2019
Consultazione pubblica Patto d'Integrità

In ottemperanza al comma 17, art. 1 della Legge 190/2012, questa Azienda Ospedaliera avvia la Consultazione Pubblica per la adozione del Patto di Integrità per la trasparenza negli appalti pubblici, prevenzione del rischio corruzione e rispetto delle norme che tutelano i lavoratori.

 
05 settembre 2019
COMUNICAZIONE INTERNA: nuove email Direzione Sanitaria Aziendale e Direzione Medica di Presidio

Dal 9 settembre saranno attivi due nuovi indirizzi di posta elettronica per le comunicazioni alla Direzione Sanitaria Aziendale e alla Direzione Medica di Presidio: dsaziendale@ospedalesancarlo.it e direzionemedicapz@ospedalesancarlo.it

 
15 luglio 2019
Fuoco, ghiaccio e luce: l’energia che regola il battito del cuore

Presentate le nuove tecnologie avanzate offerte dall’AOR “San Carlo” Potenza. per il miglioramento del trattamento delle tachicardie. “Il Dipartimento cardiovascolare - ha ribadito il Direttore Generale Dr. Massimo Barresi - si conferma polo di riferimento regionale e nazionale per il trattamento di alta specializzazione di pazienti complessi con problemi cardio-vascolari, con effetti positivi anche sulla mobilità passiva. È il primo passo verso l’avvio della telemedicina”

 
09 luglio 2019
L’AOR “San Carlo” frena la fuga di cervelli attraendo medici e ricercatori dall'estero

Da Budapest, Ottawa e Istanbul per formarsi e arricchire le proprie competenze nelle Unità operative di eccellenza dell'Azienda Ospedaliera Regionale di Potenza. “Per trattenere i giovani lucani - ha ribadito il Dg Barresi - bisogna prima di tutto essere attrattivi e investire sulle nostre punte di diamante. E il primo passo e farci conoscere, accogliere le menti migliori e offrire loro l'opportunità di crescere in un contesto favorevole”


 

 
01 luglio 2019
“Una nuova governance improntata a dialogo e confronto Attenta a eccellenze e criticità del San Carlo e dei suoi presidi”

Il Dg Dr. Massimo Barresi: “Uno stile itinerante che permette di conoscere e intervenire su problematiche aziendali: dalle carenze di personale per cui ci  si è attivati per  garantire livelli di assistenza, a problemi amministrativi, come la scadenza contrattuale di servizi interni all’Azienda, sempre monitorati e seguiti”

 

 
27 giugno 2019
Endocrinologia espress 2019 “Opinioni e controversie in Endocrinologia – Focus on”

Se ne parlerà il 29 giugno 2019, al Park Hotel, Sala Basento (Raccordo Autostradale SS 407 Basentana) su iniziativa dell’UOC Malattie Endocrine e del Metabolismo AOR San Carlo di Potenza, Ordine dei medici della Provincia di Potenza, Associazione Medici Endocrinologi con l’egida di AMD Puglia-Basilicata

 

 
17 giugno 2019
Su Bur Avviso Pubblico del “San Carlo” di Potenza entro 1 luglio 2019 le domande dei medici specialisti in pensione

Pubblicato sul Bollettino Ufficiale Regione Basilicata n.21 del 16 giugno 2019 il provvedimento, approvato dal Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliera Regionale, Dottor Massimo Barresi,  finalizzato ad acquisire la disponibilità di medici specialisti già dipendenti di enti pubblici o di aziende private ed attualmente collocati in posizione di quiescenza, per svolgere attività ambulatoriali a titolo gratuito a supporto dell’azione mirata al contenimento delle liste di attesa