You are here

team litotrissia

AOR: INAUGURAZIONE SALA CISTOSCOPICA NELLA STRUTTURA DI LITOTRISSIA

“Continua il processo di ammodernamento dell’Azienda Ospedaliera San Carlo al fine di erogare prestazioni di alta qualità e sempre più rispondenti alle domande di salute provenienti dal territorio”. E’ il caso della Struttura di Litotrissia –dichiara il dr. Sisto, Direttore Sanitario Aziendale- 

e dell’ampia proposta operativa che la pone come centro di eccellenza regionale e funge da riferimento per una vasta popolazione delle regioni limitrofe”.  “Lunedi 17 febbraio 2020 è stata inaugurata la nuova sala cistoscopica situata presso la struttura semplice dipartimentale di Litotrissia al piano 1 del padiglione I”. Ad annunciarlo è il Direttore della struttura, dr. Francesco Abate, che gestisce la attività di endoscopia urologica ambulatoriale da oltre venticinque anni coadiuvato dal dr. Franco Camillo Ponti e dal personale infermieristico (Coviello, Cristiano, Di Lucchio, Fiore, Pace e Albano). “Presso la struttura – fa sapere il dr. Abate- vengono eseguiti oltre mille prestazioni all’anno sia di endoscopia urologica diagnostica (prime diagnosi, follow-up di  pazienti sottoposti a resezione per neoplasie vescicali e a chemioterapia endovescicale) sia di endoscopia urologica operativa (posizionamento di stent ureterali, cateterismi ureterali, nefrostomie). La SSD di Litotrissia si caratterizza inoltre per la diagnosi, la terapia, lo studio metabolico e la prevenzione della calcolosi delle vie urinarie.  Vengono effetuati interventi di ESWL (Litotrissia extracorporea) , Ureteroscopia e RIRS (intrarenal retrograde surgery flexible), PCNL (nefrolitotrissia percutanea) Litotrissia endovescicale utilizzando varie tecniche (laser, balistica, elettromagnetica)  in collaborazione con la UOC di Urologia. Inoltre –conclude il direttore della struttura- è attivo due volte a settimana un ambulatorio dedicato alla calcolosi e allo studio metabolico con un follow-up che supera i dieci anni”.