You are here

APERTURA DELLE AGENDE PER PAZIENTI AMBULATORIALI DELLA RADIOLOGIA (FASE 2 DELL’EMERGENZA DA COVID-19)

Riaperte presso il CUP agende AOR San Carlo per le nuove prenotazioni ambulatoriali di Radiologia 

Dopo poco più di un mese dalla riapertura delle attività ambulatoriali, avvenuta il 20-5-2020, sono stati recuperati quasi tutti gli esami ambulatoriali prenotati negli ultimi 4 mesi dal 10-3-2020 (giorno del lockdown) per i settori di Radiologia tradizionale, TAC body, TAC neuro, Risonanza Magnetica body e Risonanza Magnetica neuro, grazie all’impegno di tutto il personale della Radiologia che ha effettuato un maggior numero di sedute in attività istituzionale su doppi turni e il sabato.

Tutto ciò è avvenuto in maniera graduale e in sicurezza, in considerazione del fatto che l’Ospedale San Carlo in questi mesi è stato in prima linea nella gestione dei pazienti COVID.

E’ risultata fondamentale l’opera di richiamo dei pazienti da parte dell’accettazione della Radiologia e la collaborazione con la Direzione Sanitaria di Presidio, il Servizio di Prevenzione e Protezione e l’Ufficio Tecnico, che hanno permesso di garantire il distanziamento sociale attraverso l’identificazione di percorsi separati e la opportuna sanificazione degli ambienti tra un paziente e l’altro.

Ci sono pertanto oggi i presupposti per poter riaprire al CUP le agende alle nuove prenotazioni a far data dal primo giorno utile, che sarà differente per ciascuna metodica; infatti in settori dove vi sono ancora esami da recuperare, come l’ecografia e la senologia, ciò sarà possibile solo dopo l’estate.

Sono state pertanto aperte delle sedute aggiuntive e riaperte le agende già esistenti di RM, TC, Radiologia tradizionale, ecografia e senologia per consentire la ripresa delle normali attività di diagnosi e cura, tenendo tuttavia conto delle necessarie misure di sicurezza da adottare, come da Disposizioni Regionali.