You are here

GIORNATA NAZIONALE PER LA SICUREZZA DELLE CURE E DELLA PERSONA ASSISTITA

Il 17 settembre si celebra la "Giornata nazionale per la sicurezza delle cure e della persona assistita". In Basilicata si terrà una iniziativa nella sala Inguscio in Via Verrastro a Potenza, dalle ore 9 alle ore 13.30. Sarà possibile seguire i lavori in videoconferenza nella sala A della Palazzina Accoglienza del San Carlo di Potenza.

Il Coordinamento Rischio Clinico della Commissione Salute della Conferenza delle Regioni e Province autonome è stato uno dei soggetti promotori della istituzione della “Giornata nazionale per la sicurezza delle cure e della persona assistita” che si svolge il 17 settembre di ogni anno.
 
Anche nel 2020, nel particolare contesto dell’epidemia da SARS-CoV-2, il Coordinamento Rischio Clinico contribuisce alle iniziative nazionali organizzate in maniera sinergica dal Ministero della Salute, dalla Conferenza delle Regioni e Province autonome, dall’Istituto Superiore di Sanità (ISS), dall’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali (Agenas) e dall’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA). Anche le Federazioni degli Ordini Professionali partecipano attivamente alla organizzazione e promozione della giornata, evidenziando la volontà di tutti i soggetti interessati di collaborare per il miglioramento dei livelli di sicurezza delle cure e degli operatori in Italia.
 
In contemporanea all’evento centrale della mattina del 17 settembre e nelle giornate precedenti e successive, si svolgeranno nelle Regioni e Province autonome varie iniziative locali di sensibilizzazione, conoscenza e coinvolgimento civico per il miglioramento della sicurezza dei pazienti.
La data, il 17 settembre di ogni anno, coincide, infatti, con la Giornata mondiale della sicurezza dei pazienti (World Patient Safety Day), promossa a livello internazionale dall'OMS e anch’essa alla prima edizione nel 2019, che prevede la realizzazione di iniziative di sensibilizzazione e la simbolica illuminazione in colore arancione di monumenti nazionali dei singoli Paesi aderenti.
 
La Giornata mondiale è stata istituita dalla 72a Assemblea mondiale della sanità; essa serve ad evidenziare come la sicurezza dei pazienti sia una priorità di salute globale. Slogan della prima edizione è "Parliamo della sicurezza dei pazienti".
 
Nel nostro Paese tutte le amministrazioni pubbliche sono chiamate a promuovere "l'attenzione e l'informazione sul tema della sicurezza delle cure e della persona assistita, nell'ambito delle rispettive competenze e attraverso idonee iniziative di comunicazione e sensibilizzazione", come previsto dalla direttiva del 4 aprile.