You are here

musica_malattie_invettive_covid-19_

L'ABBRACCIO DI NATALE: MUSICA E DANZA PER I PAZIENTI COVID ALLE MALATTIE INFETTIVE

Il vetro non ha impedito il transito di emozioni suscitate dall'ensemble di musica e danza. Dopo aver pervaso il corridoio esterno della UOC Malattie Infettive, la note magistralmente suonate e la leggiadria della danzatrice sono arrivate al cuore dei degenti Covid, 

stringendoli in un abbraccio ideale (VIDEO). Da degenti a pubblico per una mattinata, i pazienti Covid ricoverati nel reparto di Malattie Infettive del San Carlo di Potenza (FOTO), hanno potuto assistere, divisi dal palcoscenico soltanto dal vetro delle loro stanze, ad un breve momento di musica e danza organizzato dalla Associazione Sportiva Dilettantistica 'Fondue-Spazio all'Arte'. Per loro, e per rendere più leggera la degenza ospedaliera, si è esibita la piccola Livia accompagnata dalla musica del trio composto dal violinista Daniele Baione, professore del teatro San Carlo di Napoli, dal tastierista Rocco Aiello Blasi e dalla flautista Annachiara Aiello Blasi. La ballerina della scuola 'Fondue' ha danzato davanti al vetro delle stanze (FOTO), lungo il corridoio esterno delle Malattie Infettive (FOTO), sulle note de: 'La vita è bella' di Nicola Piovani, Bianco Natale, 'Il cigno' di Saint-Saëns, 'Gabriel's Oboe' e 'C'era una volta il west' di Ennio Morricone. Il Direttore Generale dell'AOR San Carlo Giuseppe Spera, a margine della esibizione, ha ringraziato gli artisti per il pregevole omaggio di arte che "sa essere medicina per l'anima, così come la musica può farsi terapia e curare attenuando le sofferenze degli ammalati, con la speranza che, all'indomani delle prime somministrazioni di vaccino antiCovid, si possa intravedere finalmente la luce in fondo al tunnel". (VIDEO)

 

Link correlati