You are here

SPERA: “ALL’OSPEDALE DI MELFI APERTE LE AGENDE PER LA MICROCHIRURGIA DELL’ORECCHIO MEDIO”.

“Nell’ambito dei distinti percorsi di specializzazione intrapresi dai presidi ospedalieri afferenti all’Aor San Carlo sotto l’impulso della direzione strategica, è con grande soddisfazione che comunico la possibilità assicurata ai pazienti residenti nel Vulture, 

e a quanti ne avranno il bisogno, di eseguire, presso il presidio ospedaliero di Melfi, delicati ed importanti interventi di microchirurgia dell'orecchio medio”. Queste le dichiarazioni del direttore generale dell’Aor San Carlo di Potenza Giuseppe Spera, che ha aggiunto: “A partire dal 25 ottobre 2021, in seguito alla riapertura delle attività chirurgiche dell’orecchio medio nel nosocomio di Melfi, gli interventi effettuati dalla struttura guidata dal dottor Giuseppe De Cunto (FOTO) andranno a completare, con quelli della più ampia otorinolaringoiatria iniziati a maggio, la già vasta offerta sanitaria dell’Azienda ospedaliera regionale San Carlo che conferma così, la straordinaria attenzione e vicinanza a tutte le realtà e le esigenze sanitarie presenti sul territorio”.  “Gli interventi trattati sono quelli di microchirurgia dell'orecchio medio per problemi legati ad ipoacusia da otosclerosi, otiti medie croniche semplici o complicate da colesteatoma –ha dichiarato il dottor De Cunto- e sono garantiti dalla Otorinolaringoiatria del nosocomio di Villa d'Agri con la collaborazione dei dirigenti medici dell’ospedale di Potenza. Questa integrazione –ha concluso il responsabile della struttura-consente di portare negli altri ospedali dell’Azienda San Carlo servizi e professionalità tali da limitare l’emigrazione sanitaria fuori regione, migliorare ed ampliare l'offerta ospedaliera rivolta ai cittadini delle comunità locali ed extraregionali, con la creazione di centri di riferimento specializzati”.