You are here

SPERA: “PASSI RILEVANTI NELLA DIREZIONE DEL POTENZIAMENTO DI RISORSE UMANE E TECNOLOGICHE”

L’adozione di provvedimenti relativi all’avvio di numerose procedure di reclutamento di personale, nonché di acquisizione di tecnologie elettromedicali, rappresenta un importante tassello posizionato dall’Aor San Carlo per potenziare le attività svolte nei cinque presidi ospedalieri dell’Azienda.

Lo fa sapere il direttore generale dell’Aor San Carlo di Potenza, Giuseppe Spera, nell’annunciare “di aver adottato alcune deliberazioni finalizzate al potenziamento delle risorse umane e tecnologiche, utili a rendere più performanti e protagonisti i cinque Presìdi dell’Aor. Nel solco del continuo innalzamento del livello di risposta sanitaria garantito dall’Azienda -prosegue Spera- l’efficiente lavoro espletato dagli uffici aziendali in sinergia con la Regione Basilicata ha consentito di individuare le priorità di intervento e gli opportuni investimenti. In particolare, relativamente alle risorse umane, sono stati indetti più concorsi pubblici per far fronte ai fabbisogni di personale sanitario delle aziende del SSR, dai dirigenti medici di Pediatria, Pneumologia e Medicina interna, ai dirigenti biologi e agli operatori socio-sanitari; è inoltre stato dato avvio alle procedure di stabilizzazione del personale reclutato a tempo determinato per fronteggiare la crisi sanitaria da SARS-CoV-2, quale doverosa risposta per l’impegno profuso in un momento delicato per la sanità italiana. Quanto alle tecnologie, con un investimento di circa 2 milioni di euro -a valere anche sulle risorse del Pnrr- si è disposta l’acquisizione di 24 ecotomografi per le diverse unità operative dei Presidi Ospedalieri dell’Azienda. In un periodo complicato, quale quello che stiamo vivendo, a causa della pandemia tuttora presente -conclude Spera- la nostra Azienda ha sempre continuato a pianificare e ad attuare interventi rilevanti, dalle continue iniziative di reclutamento delle figure professionali attraverso tutte le procedure possibili all’acquisizione di tecnologie all'avanguardia, dimostrandosi sempre attenta e vicina alle esigenze di salute di tutto il territorio regionale".