You are here

ATTIVITÀ

Sono attribuite al Direttore della U.O. in via esemplificativa e in maniera non esaustiva, le seguenti competenze funzionali:

Sviluppo sistema qualità e Risk management aziendale
Progetti di sviluppo organizzativo in area sanitaria per la promozione della qualità e miglioramento dell’ambiente di lavoro;
Progettazione ed iniziative di informazione e formazione atte a sviluppare una nuova cultura del rischio clinico;
Rapporti con Comitato Etico e Associazioni di Volontariato per iniziative comuni inerenti il tema della qualità dei servizi erogati;
In particolare, con riferimento a:

Qualità dei servizi:
Sostegno e supporto ai Dipartimenti Assistenziali per realizzazione di linee guida, protocolli e percorsi  di rilevanza ed applicazione dipartimentale;
Definizione di indicatori e monitoraggio applicazione risultati;
Coordinamento,organizzazione e monitoraggio delle attività di controllo dell’appropriatezza clinica ed organizzativa (es:P.R.U.O.,etc.);
Effettuazione del controllo a campione, in linea con gli obiettivi identificati dalla direzione strategica, delle cartelle cliniche;
Realizzazione, validazione, applicazione e monitoraggio linee guida e protocolli di rilevanza aziendale;
Pianificazione formazione finalizzata alla qualità e valutazione della qualità percepita dall’utenza;
Interfaccia con URP per reclami su problematiche sanitarie.

Accreditamento istituzionale e professionale:
Revisione requisiti generali dell'accreditamento istituzionale
Verifiche  requisiti specifici di macroattività
Coordinamento azioni di adeguamento
Gestione e aggiornamento documentazione
Assistenza alle Strutture Complesse durante verifica regionale
Interfaccia con S.C. Gestione Tecnico Patrimoniale per requisiti generali e specifici di tipo edilizio e strutturale in genere
Programmazione del Piano di Informazione a livello di SS.CC.e Dipartimenti sullo stato di avanzamento del progetto di accreditamento

Risk management clinico e assicurativo:
Risk management per aspetti strutturali, biologici e ambientali
Definizione metodi di rilevazioni rischi e situazioni critiche
Mappatura, classificazione analisi e valutazione del rischio clinico
Progettazione per prevenzione eventi avversi di origine organizzativa o comportamentale , azioni correttive e monitoraggio
Supporto ai Dipartimenti Assistenziali per analisi , valutazione degli eventi avversi e azioni correttive
Analisi e valutazione schede di segnalazione eventi avversi, quasi errori e studio dei relativi provvedimenti
Studio e aggiornamento procedure per bioterrorismo
Supporto per definizione  specifiche per capitolati assicurativi
Informazione e formazione del personale medico infermieristico, su gestione del rischio clinico
Interfaccia Patrimonio e Legale per problematiche di competenza
Raccolta documentazione immediata su eventi avversi di particolare gravità e rapporti con media